Parabola dello stress

Daniel Goleman, studioso dell’intelligenza emotiva, ha rappresentato tramite una parabola il rapporto fra livello di coinvolgimento nelle attività in corso e rendimento/soddisfazione.

Parabola dello stress

La buona notizia è che il livello di attenzione si può allenare allenando la propria consapevolezza circa il suo livello: accorgersi che si è distratti è il primo passo per tornare a concentrarsi e il processo si potenzia man mano che ci si allena. Così si evita la noia (livelli bassi di eustress) ma anche i livelli alti di distress perché un buon livello di performance allontana lo stress (non sono sicura che questo sia vero, forse bisogna anche allenare la consapevolezza circa la richiesta di un livello di attenzione troppo impegnativo e risposizionarsi più in basso)

Debra Niehoff che è una neurobiologa americana sostiene che, dato che il nostro cervello cambia sempre in seguito al modo in cui lo usiamo, non c’è motivo di pensare che la biologia del cervello che abbiamo ora sia fissata

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in parabola e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...